Anghiari

C'è un angolo di Toscana che arriva fino ai monti dell'Appennino: è la terra di Anghiari.
Da quando è emerso dal lago preistorico, il paesaggio aspro è stato rimodellato dai due importanti fiumi: Tevere e Arno.
La bellissima campagna è costellata di castelli, conventi e chiese, ognuno dei quali racconta una storia di fede e di guerra. Ci sono cipressi, ulivi e boschi che hanno connotazioni spirituali, mentre le mura, i vicoli e le absidi ci ricordano tutti i tempi passati.
Anghiari è situata nello splendido scenario della valle del Tevere Settentrionale, un anfiteatro naturale permeato dalla spiritualità francescana, pieno di vita genuina.
Il cuore portante della piccola città è protetto dai suoi bastioni inattaccabili; mura così potenti e massicce sono come un interminabile balcone sulla valle. Luoghi di contrasti ed eventi antichi dove l'identità toscana è sempre stata difesa. Quando vai a fare una passeggiata per il centro storico, catturando scorci emozionanti di viste insolite, diventi parte della storia.
Il passare del tempo ha lasciato segni importanti, sviluppando un layout urbano impressionante, che rende la città unica e inconfondibile. Preziosi capolavori possono essere ammirati nelle chiese, nei palazzi e nei musei.
Le immagini universali sono state create da mani umili e menti eccellenti nei laboratori locali.

EVENTI PRINCIPALI: Fiera dell'artigianato della Valtiberina Toscana (aprile - maggio) – Il Palio della Vittoria (giugno) - Anghiari Festival (luglio) - Tovaglia a Quadri (agosto) - Sapori dell'Appennino (ottobre - novembre)